Forum Psichiatrico
Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Stimolazione transcranica a corrente diretta continua versus simulazione per il trattamento della disattenzione negli adulti con disturbo da deficit di attenzione / iperattività: studio TUNED


La stimolazione transcranica a corrente diretta continua ( tDCS ) può migliorare i sintomi della disattenzione negli adulti con disturbo da deficit di attenzione / iperattività ( ADHD ).
Tuttavia, i precedenti studi erano caratterizzati da campioni di piccole dimensioni, metodologie eterogenee e brevi periodi di trattamento utilizzando stimolazione transcranica tDCS basata sulla clinica.

Sono state determinate l'efficacia e la sicurezza della stimolazione transcranica tDCS domiciliare nel trattamento dei sintomi di disattenzione nei pazienti adulti con ADHD.

È stata effettuata una sperimentazione clinica randomizzata, in doppio cieco, parallela, controllata con simulazione ( tDCS for the Treatment of Inattention Sintomi in Adult Patients With ADHD, TUNED ), condotta tra il 2019 e il 2021 in un unico Centro ambulatoriale accademico.
Dei 277 potenziali partecipanti selezionati per telefono,150 sono stati valutati per l'idoneità in loco e 64 sono stati inclusi.

I partecipanti erano adulti con ADHD, sottotipo disattento o combinato. I criteri di esclusione includevano l'attuale trattamento farmacologico stimolante, i sintomi correnti di depressione o ansia da moderati a gravi, la diagnosi di disturbo bipolare con un episodio maniacale o depressivo nell'ultimo anno, la diagnosi di schizofrenia o un altro disturbo psicotico e la diagnosi di disturbo dello spettro autistico; 55 dei partecipanti hanno completato il follow-up dopo 4 settimane.

Sono state somministrate sessioni giornaliere di trenta minuti di stimolazione transcranica tDCS domiciliare per 4 settimane, 2 mA di stimolazione prefrontale anodica destra e catodica sinistra con elettrodi di carbonio di 35 cm2.

Gli esiti principali erano i punteggi di disattenzione nella versione somministrata dal medico della Adult ADHD Self-report Scale versione 1.1 ( CASRS-I ).

Nello studio sono stati inclusi 64 partecipanti con ADHD ( 31 con presentazione disattenta, 48%, e 33 con presentazione combinata, 52% ), con un'età media di 38.3 anni.
30 partecipanti ( 47% ) erano donne e 34 ( 53% ) erano uomini.
55 hanno terminato lo studio.

Alla settimana 4, il punteggio di disattenzione medio, misurato con CASRS-I, è stato 18.88 nel gruppo stimolazione transcranica tDCS attivo e 23.63 (3,97) nel gruppo simulazione.
I modelli lineari a effetti misti hanno rivelato un trattamento statisticamente significativo in base all'interazione temporale per CASRS-I ( interazione beta=-3.18; P minore di 0.001 ), mostrando una diminuzione dei sintomi di disattenzione nel gruppo stimolazione transcranica tDCS attivo rispetto alle 3 valutazioni in confronto al gruppo simulazione.

Gli eventi avversi lievi sono stati più frequenti nel gruppo stimolazione transcranica tDCS attiva, in particolare arrossamento della pelle, mal di testa e ustione del cuoio capelluto.

In questo studio clinico randomizzato, il trattamento quotidiano con un dispositivo di stimolazione transcranica a corrente diretta continua in ambiente domiciliare per 4 settimane ha migliorato l'attenzione nei pazienti adulti con ADHD che non assumevano farmaci stimolanti.
La stimolazione transcranica tDCS domiciliare potrebbe rappresentare un'alternativa non-farmacologica per i pazienti con disturbo ADHD. ( Xagena2022 )

Teixeira Leffa D et al, JAMA Psychiatry 2022; 79: 847-856

Psyche2022 Neuro2022



Indietro