WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
Xagena Mappa

Reattività emozionale a una singola inalazione di Anidride Carbonica al 35% e associazione con successivi sintomi di disturbo post-traumatico da stress e ansia nei soldati


L'identificazione dei fattori di vulnerabilità modificabili precedenti al dislocamento che aumentano il rischio di reazioni da stress da combattimento tra i soldati una volta schierati in una zona di guerra offre un notevole potenziale per la prevenzione del disturbo da stress post-traumatico ( PTSD ) e altri disturbi da stress legati al combattimento.

Gli adulti con disturbi di ansia mostrano maggiore reattività emozionale a una singola inalazione di anidride carbonica al 35% ( CO2 ); tuttavia, i dati relativi a futuri legami tra reattività emozionale a CO2 e suscettibilità alle reazioni da stress in zone di guerra sono scarsi.

È stata studiata l'associazione tra reattività emozionale dei soldati prima del dislocamento alla Anidride Carbonica al 35% e diversi indici di successivi sintomi da stress in zona di guerra valutati mensilmente durante la missione in Iraq.

Una coorte di studio prospettico di 158 soldati con nessuna storia di dislocamento in una zona di guerra è stata reclutata dal Texas Combat Stress Risk Study nel periodo 2007-2009.

Sono stati usati modelli di regressione multilivello per studiare l'associazione tra reattività emozionale ad Anidride Carbonica al 35% ( valutata prima del dislocamento ) e sintomi riferiti dai soldati di ansia / stress generale, disturbo post-traumatico da stress, e depressione durante la missione in Iraq.

Curve di crescita di PTSD, depressione e sintomi generali di ansia / stress hanno mostrato una relazione curvilinea significativa durante il periodo di dislocamento di 16 mesi.

I fattori stressanti riportati nelle zone di guerra sono stati associati a sintomi di ansia / stress generale, disturbo post-traumatico da stress, e depressione.

In linea con la previsione, la reattività emotiva dei soldati a una singola inalazione di aria arricchita con Anidride Carbonica al 35% prima del dislocamento ha significativamente potenziato gli effetti dei fattori di stress nelle zone di guerra sul successivo sviluppo di sintomi di disturbo da stress post-traumatico e sintomi generali di ansia / stress, ma non sullo sviluppo di depressione, anche dopo aver considerato gli effetti di un tratto caratteriale ansioso e la presenza di disturbi mentali di Asse I passati o correnti.

In conclusione, la reattività emozionale dei soldati ad Anidride Carbonica al 35% può servire come un fattore di vulnerabilità per aumentare il rischio di disturbo post-traumatico da stress e sintomi generali di ansia / stress nei soldati in risposta a fattori di stress in zona di guerra. ( Xagena2012 )

Telch MJ et al, Arch Gen Psychiatry 2012; 69: 1161-1168


Psyche2012



Indietro