American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Xagena Mappa

Prevalenza e persistenza dei disturbi psichiatrici nei giovani dopo la detenzione


I disturbi psichiatrici sono prevalenti tra i giovani detenuti. La maggior parte dei giovani alla fine ritorna alle rispettive comunità, dove diventa di responsabilità del sistema sanitario di salute mentale.
Nessuno studio su larga scala ha esaminato i disturbi psichiatrici dopo la fine della detenzione in età giovanile.

Uno studio prospettico longitudinale ha valutato i cambiamenti nella prevalenza e nella persistenza di disturbi psichiatrici nei 5 anni successivi alla detenzione, concentrandosi sulle differenze sessuali ed etniche.

Nello studio sono state utilizzate fino a un massimo di 5 interviste ( 1.829 giovani: 1.172 maschi e 657 femmine ).

I giovani esaminati nello studio facevano parte del Northwestern Juvenile Project, che ha campionato ragazzi del Cook County Juvenile Temporary Detention Center, Chicago, Illinois ( Stati Uniti ).
I partecipanti erano giovani detenuti, di età compresa tra 10 e 18 anni al momento della intervista basale.

La principale misura di esito al basale era il Diagnostic Interview Schedule for Children Version 2.3, mentre nelle interviste di follow-up era il Diagnostic Interview Schedule for Children Version IV ( versione per bambini e giovani adulti ) e il Diagnostic Interview Schedule Version IV ( disturbi da uso di sostanze e disturbo di personalità antisociale ).

Cinque anni dopo il rilevamento basale, oltre il 45% dei maschi e quasi il 30% delle femmine ha avuto uno o più disturbi psichiatrici con associata disabilità.
Più del 50% dei maschi e oltre il 40% delle femmine ha avuto uno o più disturbi psichiatrici senza disabilità.

I disturbi da uso di sostanze sono stati i più comuni; i maschi, tuttavia, hanno avuto tassi più elevati nel corso del tempo ( 5 anni dopo il basale, odds ratio aggiustato aOR=2.61 ).
I bianchi caucasici e gli ispanici hanno anche avuto tassi più alti di disturbi da uso di sostanze rispetto agli afro-americani ( aOR=1.96 e aOR=1.59 ).
Le femmine hanno presentato più alti tassi di depressione nel corso del tempo ( aOR=1.59 ).

In conclusione, sebbene i tassi di prevalenza della maggior parte dei disturbi psichiatrici siano diminuiti al crescere dell’età, una parte considerevole di giovani con esperienze di detenzione continua ad avere disturbi.
Sono state notate notevoli differenze in base al sesso e alla etnia nella prevalenza e persistenza dei disturbi psichiatrici in questa popolazione. ( Xagena2012 )

Teplin LA et al, Arch Gen Psychiatry 2012; 69: 1031-1043

Psyche2012



Indietro