EPA 2017
American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Xagena Mappa

Più elevati tassi di suicidio tra le persone che si sottopongono a trapianto di cellule staminali emopoietiche


Uno studio ha mostrato che le persone sottoposte a trapianto di cellule staminali emopoietiche presentavano una più elevata probabilità di commettere suicidio.

Lo studio caso-controllo ha indagato sui fattori connessi al suicidio o a eventi di morte accidentale per 294.922 pazienti sottoposti a trapianto autologo o allogenico tra il 1980 e il 2009.

L'incidenza cumulativa di suicidio a 10 anni tra questi pazienti è stata pari a 101.8 per 100.000 pazienti, mentre l’incidenza a 10 anni di morte accidentale è stata di 55.6 per 100.000.

Dopo il trapianto, il rapporto standardizzato di mortalità ( SMR ) è stato di 2.12 ( P inferiore a 0.001 ), e l'eccesso di rischio assoluto per il suicidio è stato pari a 10.91.
Questi tassi erano più alti rispetto alla popolazione generale europea.

Per la morte accidentale dopo il trapianto, il rapporto standardizzato di mortalità era pari a 1.23 ( p inferiore a 0.05 ) e l'eccesso di rischio assoluto è stato pari a 2.54.

I risultati dello studio caso-controllo hanno indicato che le recidive si sono verificate più frequentemente nei pazienti che si sono suicidati dopo il trapianto.
Le recidive si sono verificate nel 37% dei pazienti sottoposti a trapianto autologo e che hanno commesso suicidio, rispetto al 18% tra coloro che sono morti per altre cause ( P inferiore a 0.0001 ).

Tra i pazienti che hanno ricevuto il trapianto allogenico, l’incidenza di malattia da trapianto contro ospite ( GVHD ) cronica è risultata più alta nel gruppo suicidio rispetto a coloro che sono morti per altre cause ( 64% vs 37%; P=0.001 ). ( Xagena2013 )

Fonte: Cancer, 2013

Psyche2013 Emo2013 Onco2013



Indietro