American Psychiatric annual meeting
EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Ematologia.net

L'uso della Cannabis nell'adolescenza associato a successiva ipomania


L'uso della Cannabis nell'adolescenza sembra essere indipendentemente associato a futura ipomania, un disturbo dell'umore caratterizzato da espansività o irritabilità.

Nello studio prospettico, i ricercatori hanno analizzati i dati di 3.370 partecipanti allo studio ALSPAC ( Avon Longitudinal Study of Parents and Children ), una coorte di nati nel Regno Unito.

I genitori hanno compilato questionari sulla salute e sullo sviluppo dei bambini a partire dal primo trimestre di gravidanza.
Inoltre, i bambini sono stati sottoposti a una valutazione annuale, che comprendeva interviste faccia-a-faccia, test psicologici ed esami fisici.

Quando i bambini dello studio hanno raggiunto l'età di 22-23 anni, è stato chiesto loro di completare un questionario.
Ai partecipanti è stato chiesto dell'uso della Cannabis all'età di 17 anni.

I partecipanti sono stati esaminati all'età di 18 anni per i sintomi psicotici con valutazione mediante la scala PLIKS ( Psychosis Like Symptom Interview ).
Anche i sintomi depressivi sono stati valutati all'età di 17-18 anni utilizzando la scala CIS-R ( Revised Clinical Interview Schedule ).

Facendo uso dell'analisi di regressione, i ricercatori hanno valutato l'associazione prospettica tra l'uso di Cannabis a 17 anni e la successiva ipomania a 22-23 anni.
Questa analisi è stata adattata per sesso, fattori di rischio ambientale, consumo di alcol e droghe, depressione e sintomi psicotici.

E' stato osservato nell'analisi non-aggiustata che l'ipomania a 22-23 anni era significativamente associata sia all'uso di Cannabis sia all'uso di Cannabis almeno due o tre volte alla settimana.

È stata anche evidenziata una relazione dose-risposta, con una correlazione più forte quando la Cannabis veniva utilizzata almeno due o tre volte a settimana.

Queste correlazioni sono risultate solo leggermente diminuite dopo aggiustamento per i sintomi psicotici e depressivi.
Le associazioni erano ulteriormente indebolite dopo aggiustamento per uso di droghe e alcol, ma sono rimaste forti.
Infine, l'aggiustamento per sesso, avversità familiari e abuso infantile ha attenuato le associazioni, ma si sono mantenute ancora significative ( odds ratio, OR = 2.21, IC 95%, 1.49-3.28 ).

Anche l'uso della Cannabis due-tre volte a settimana è risultato essere un importante fattore predittivo sia di depressione ( OR = 2.48; IC 95%, 1.6-3.83 ) sia di sintomi psicotici ( OR = 3.33; IC 95%, 2.01-5.53 ).

Dallo studio è emerso che l'uso di Cannabis negli adolescenti è un fattore di rischio indipendente per l'ipomania.
Lo studio ha anche identificato l'uso della Cannabis come meccanismo in grado di spiegare come l'abuso infantile possa portare all'ipomania in età adulta. ( Xagena2017 )

Fonte: Schizophrenia Bulletin, 2017

Psyche2017 Pedia2017



Indietro