Forum Psichiatrico
Xagena Mappa
Xagena Newsletter
OncologiaMedica.net

Efficacia e tollerabilità del Naltrexone depot a lunga durata d’azione nel trattamento di mantenimento dei pazienti con dipendenza da oppioidi


Il Naltrexone  ( Antaxone ) per os può completamente antagonizzare gli effetti prodotti dagli oppioidi antagonisti.
Tuttavia, la scarsa compliance del paziente nei confronti del Naltrexone ha rappresentato un importante ostacolo per un efficace trattamento della dipendenza da oppioidi.

Uno studio ha valutato la sicurezza e l’efficacia di una formulazione depot a rilascio sostenuto di Naltrexone.

I partecipanti allo studio sono stati stratificati per sesso e per anni di impiego di eroina ( superiore o uguale a 5 anni versus inferiore a 5 anni ), e successivamente sono stati assegnati a ricevere in modo casuale placebo o Naltrexone depot ( 192 o 384mg ).
Le dosi sono state somministrate all’inizio delle settimane prima e quinta.
Tutti i partecipanti hanno ricevuto la terapia di prevenzione delle recidive due volte alla settimana.

Il 39%, il 60% ed il 68% dei pazienti, rispettivamente nel gruppo placebo, nel gruppo 192mg di Naltrexone e nel gruppo 384mg di Naltrexone, sono rimasti in trattamento alla fine dei due mesi di studio.

Il tempo medio al dropout ( abbandono dello studio ) è stato di 27, 36 e 48 giorni nel gruppo placebo, nel gruppo Naltrexone 192mg e nel gruppo Naltrexone 384mg, rispettivamente.

La percentuale di campioni di urina negativi per la presenza di oppioidi, di Metadone, di cocaina, delle benzodiazepine e dell’Amfetamina variava in modo significativo in funzione della dose.

Le reazioni avverse sono risultate minime e generalmente lievi.

Lo studio ha dimostrato che la formulazione depot a rilascio sostenuto di Naltrexone è stata ben tollerata ed ha prodotto un consistente aumento dei pazienti che sono rimasti in trattamento. ( Xagena2006 )

Comer SD et al, Arch Gen Psychiatry 2006; 63: 210-218


Psyche2006 Farma2006


Indietro