EPA 2017
American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
Xagena Mappa

Disturbo da stress post-traumatico nei veterani dell’esercito: la Prazosina non migliora la qualità del sonno


In studi randomizzati, la Prazosina ( Minipress ), un antagonista alfa-1-adrenorecettore, è risultata efficace nell'alleviare gli incubi associati al disturbo da stress post-traumatico ( PTSD ) nei veterani dell’esercito.

Sono stati reclutati veterani da 13 Centri medici del Department of Veterans Affairs che soffrivano di disturbo da stress post-traumatico cronico, e riportavano incubi frequenti.
I partecipanti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere Prazosina oppure placebo per 26 settimane; il farmaco o il placebo sono stati somministrati in dosi divise crescenti nel corso di 5 settimane fino a un massimo giornaliero di 20 mg negli uomini e 12 mg nelle donne.
Dopo la settimana 10, i partecipanti hanno continuato a ricevere Prazosina o placebo in doppio cieco per altre 16 settimane.

Le tre misure di esito primario erano la variazione del punteggio dal basale a 10 settimane alla scala CAPS ( Clinician-Administered PTSD Scale ) al punto B2 ( ricorrenti sogni angoscianti; punteggio da 0 a 8, con punteggi più alti che indicano sogni più frequenti e più angoscianti ); il cambiamento del punteggio dal basale a 10 settimane alla scala PSQI ( Pittsburgh Sleep Quality Index ) ( punteggio da 0 a 21, con punteggi più alti che indicano una qualità del sonno peggiore ); punteggio alla scala CGIC ( Clinical Global Impression of Change ) a 10 settimane ( punteggio da 1 a 7, con punteggi più bassi che indicano un miglioramento maggiore e un punteggio di 4 che indica nessun cambiamento ).

In totale 304 partecipanti sono stati sottoposti a randomizzazione; 152 sono stati assegnati a Prazosina e 152 a placebo.

A 10 settimane, non sono state rilevate differenze significative tra il gruppo Prazosina e il gruppo placebo nel cambiamento medio rispetto al basale nel punteggio CAPS al punto B2 ( differenza tra i gruppi, 0.2; P=0.38 ), nella variazione media del punteggio PSQI ( differenza tra i gruppi, 0.1; P=0.80 ) o nel punteggio CGIC ( differenza tra i gruppi, 0; P=0.96 ).

Non ci sono state differenze significative in queste misure a 26 settimane ( esito secondario ) o in altri esiti secondari.

A 10 settimane, la differenza media tra il gruppo Prazosina e il gruppo placebo nel cambiamento rispetto al basale nella pressione sistolica supina è stata una diminuzione di 6.7 mm Hg.

L'evento avverso di ideazione suicidaria nuova o in peggioramento si è verificato nell'8% dei partecipanti assegnati a Prazosina rispetto al 15% di quelli assegnati al placebo.

In questo studio che ha coinvolto veterani dell’esercito con disturbo da stress post-traumatico cronico, Prazosina non ha alleviato i sogni angoscianti o migliorato la qualità del sonno. ( Xagena2018 )

Raskind MA et al, N Engl J Med 2018; 378: 507-517

Psyche2018 Neuro2018 Farma2018


Indietro