EPA 2017
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
American Psychiatric annual meeting
Xagena Mappa

Cognizione sociale e non-sociale nel disturbo bipolare e nella schizofrenia


Uno studio ha determinato il grado relativo di deterioramento nei domini cognitivi sociali e non-sociali in pazienti con disturbo bipolare rispetto a pazienti con schizofrenia e soggetti sani di confronto.

68 pazienti ambulatoriali clinicamente stabili con disturbo bipolare, 38 pazienti ambulatoriali clinicamente stabili con schizofrenia e 36 soggetti di controllo sani hanno compiuto una serie di compiti cognitivi sociali ( percezione delle espressioni del volto, regolazione emotiva, accuratezza empatica, attribuzione dello stato mentale e memoria auto-referenziale ) e non-sociali ( velocità di elaborazione, attenzione / vigilanza, memoria di lavoro, memoria verbale, memoria visiva e ragionamento / risoluzione di problemi ).

Per ogni attività sociale cognitiva, i pazienti con disturbo bipolare non differivano in modo significativo dai soggetti di confronto, ed entrambi i gruppi hanno eseguito meglio le attività rispetto ai pazienti schizofrenici.
All'interno del gruppo bipolare, le caratteristiche cliniche e lo stato di trattamento farmacologico non sono risultati legati alla performance cognitiva sociale.

I pazienti bipolari hanno mostrato pattern di performance attraverso le attività che erano simili a quelli dei soggetti di controllo nei domini cognitivi sia sociali, sia non-sociali, mentre entrambi i gruppi sono risultati differenti dai pazienti schizofrenici per entrambi i domini.

Per quanto riguarda il deterioramento relativo tra i due domini cognitivi, i risultati hanno rivelato una significativa interazione gruppo-dominio, in cui i pazienti bipolari hanno mostrato una cognizione sociale meno compromessa di quella non-sociale, mentre i pazienti affetti da schizofrenia hanno mostrato il pattern opposto.

In conclusione, i pazienti bipolari presentano meno invalidità nelle prestazioni cognitive sociali rispetto a quelle non-sociali, mentre i pazienti affetti da schizofrenia hanno mostrato più invalidità nelle prestazioni cognitive sociali rispetto a quelle non-sociali.
Questi risultati indicano che questi due domini cognitivi svolgono ruoli diversi nel disturbo bipolare e nella schizofrenia. ( Xagena2013 )

Lee J et al, Am J Psychiatry 2013; 170: 3: 334-341

Psyche2013



Indietro