American Psychiatric annual meeting
WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017
Xagena Mappa

Aumentato rischio di suicidio con inibitori SSRI nei soggetti anziani


E’ stata studiata la relazione tra fase iniziale della terapia con antidepressivi SSRI ( inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina ) ed il suicidio completato nei soggetti anziani.

La ricerca ha riguardato 1.2 milioni di residenti dell’Ontario ( Canada ) di 66 anni di età o più.

Sono stati accertati 1329 casi di suicidio.

Durante il primo mese di terapia, gli antidepressivi SSRI sono stati associati ad un aumento, di quasi 5 volte, del rischio di suicidio completato, rispetto ad altri farmaci antidepressivi ( odds ratio aggiustato, OR = 4.8 ).

Il rischio non era correlato ad una recente diagnosi di depressione o al ricevimento di cura psichiatrica.
I suicidi di natura violenta sono risultati più comuni durante la terapia con i farmaci SSRI.

Lo studio ha dimostrato che la terapia con farmaci antidepressivi SSRI è associata ad un aumento del rischio di suicidio durante il primo mese di terapia rispetto ad altri antidepressivi.
In generale, il rischio è risultato basso. ( Xagena2006 )

Juurlink DN et al, Am J Psychiatry 2006; 163: 813-821


Psyche2006 Farma2006


Indietro