WPA XVII World cogress psychiatry berlin 2017
EPA 2017
American Psychiatric annual meeting

Incontinenza urinaria associata a Risperidone in pazienti con disturbo autistico e con ritardo mentale


Sono stati riportati diversi casi in cui i pazienti con disturbo autistico con ritardo mentale che hanno ricevuto Risperidone ( Risperdal ) sono andati incontro a incontinenza urinaria.

Sono state retrospettivamente studiate le cartelle cliniche di pazienti ospitati in strutture per pazienti con disturbo autistico con ritardo mentale.

Sono stati inclusi nello studio i pazienti che avevano subito una visita medica in un ospedale di Tokyo nel periodo 1999-2009.

I partecipanti sono stati divisi in coloro che hanno presentato e coloro che non hanno presentato incontinenza urinaria dopo l'assunzione di Risperidone; i due gruppi sono stati confrontati.

Il Risperidone era stato prescritto a 35 pazienti.

Nonostante il fatto che nessun paziente avesse una anamnesi di incontinenza urinaria, 14 pazienti hanno presentato incontinenza urinaria dopo aver assunto l’antipsicotico.
Inoltre, 4 di questi 14 pazienti sono andati incontro anche a incontinenza fecale.
Tra le variabili esaminate, l'unica differenza significativa tra i due gruppi era il sesso, con molte più donne incontinenti rispetto agli uomini.

Quando la dose di Risperidone è stata ridotta o i pazienti sono passati ad altri farmaci, l’incontinenza urinaria è migliorata.

Il Risperidone può quindi avere una relazione causale con l’incontinenza urinaria.
Sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere la fisiopatologia del possibile effetto. ( Xagena2014 )

Kumazaki H et al, J Clin Psychopharmacol 2014;34:624-626

Psyche2014 Uro2014 Farma2014


Indietro